Qualche nota di colore per rinnovare i bagni

Qualche nota di colore per rinnovare i bagni

posted in Pillole Concrete on by with No Comments

I bagni delle camere: quali colori scegliere?

Siamo abituati a vedere i bagni delle camere, dei ristoranti, delle proprie case dipinti quasi sempre di bianco o con toni di blu e verde che danno un’idea di pulito, fresco, limpido, acquatico. E se qualcuno volesse dare un tocco di originalità ai propri bagni? Deve essere per forza costretto a seguire questa regola? I bagni, si sa, devono suggerire, oltre a esserlo, un’idea di estrema pulizia; i blu, il bianco e i toni del verde sono tinte in grado di rievocare questa purezza, ricordando l’acqua cristallina ed evocando aromi e fragranze dei boschi; inoltre esperti affermano che i toni del verde siano anche in grado di modificare positivamente la nostra percezione olfattiva degli odori, attenuando sentori troppo sgradevoli.

Sebbene le vecchie tinte resistano ancora, oggigiorno i designers provano a stimolare la fantasia anche nell’arredo dei bagni, osando con colori decisamente diversi, ma che trasmettono tranquillità. Turchese, azzurro e celeste sono quelli più votati, ma anche colori caldi quali i rossi vengono scelti dagli arredatori per decorare questa stanza molto importante, in quanto queste nuances sono in grado di trasmettere tranquillità al visitatore. E il bagno è una stanza deputata al relax, alla cura del corpo, al benessere. Per questo motivo è bene non osare con colori troppo accesi, ma provare con un tenue lavanda, un giallo, un arancio.

Per decorare i bagni, poi, non si è costretti a puntare sul colore. Anche decori e geometrie eseguiti con le piastrelle possono portare un tocco di originalità a questa stanza. Per evitare il rischio di stancare l’occhio, però, è bene non utilizzare macrofantasie troppo complicate; molto apprezzati sono i mosaici, sia negli schemi casuali che con disegni complessi, che realizzano forme geometriche o floreali.

Se il bagno è cieco un tocco di bianco sarà indispensabile: porterà luminosità a una stanza che ne è priva. Per le piastrelle del pavimento, invece, scegliere una pavimentazione fantasia aiuta a mimetizzare lo sporco, mentre saranno da evitare colori troppo chiari, sul quale la sporcizia risalterebbe all’occhio immediatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.