Il monte Bianco e il Grand Hotel Courmayeur MontBlanc

Il monte Bianco e il Grand Hotel Courmayeur MontBlanc

posted in Mondo Concreta on by with No Comments

5 stelle sul monte Bianco: il Grand Hotel Courmayeur MontBlanc

Il Grand Hotel Courmayeur MontBlanc nasce da una sfida progettuale: coniugare la bellezza fondendo modernità, razionalità e conservazione del territorio che lo circonda. A rispondere a questa richiesta sono stati lo studio Citterio con Anna Giorgi & Partners, lo studio Simonetti di Rimini, e Concreta Srl di Sondrio; un’entusiasmante gara contro il tempo, un’avventura ricca di emozioni per soddisfare le aspettative del cliente, ottenendo risultati eccellenti.

Alla base del progetto del Grand Hotel Courmayeur MontBlanc vi è l’idea di inserire un’architettura contemporanea in un luogo di grande fascino paesaggistico, rispettando le tradizioni e i materiali tipici del luogo. 4 Chalet compongono l’architettura esterna, disponendosi lungo il naturale declivio del terreno in pendenza; la copertura è a falde in lose e i materiali di rivestimento sono quelli tradizionali, pietra e legno, che ben si sposano con le grandi vetrate del corpo principale.

Anche all’interno legno, pietra, metallo penetrano nelle suite e negli ambiti comuni e avvolgono le superfici; le boiserie impiegate alle pareti non subiscono interruzioni e incorporano anche gli accessi assicurando la continuità materica e visiva.

Il corpo centrale del Grand Hotel Courmayeur MontBlanc è costituito dalla Club House che si sviluppa su tre piani (aperti sul volume a tripla altezza della hall) e rappresenta lo spazio principale per la condivisione; la scenografica scala in ferro e legno permette il dialogo tra i servizi quali la lobby, l’american bar e il ristorante collocato al di sotto della falda di copertura.

Gli arredi, attraverso la semplicità degli spazi e degli interni, esprimono comfort e ricercatezza, mentre il legno e la pietra riscaldano l’ambiente, permettendo al paesaggio di entrare in perfetta armonia con l’hotel, enfatizzandone, tramite le porzioni trasparenti, il rapporto. Gli spazi interni di questo hotel, infatti, proiettano l’utente alla contemplazione e ascolto del paesaggio circostante, dominato dal massiccio del Monte Bianco.

Un’area fitness aperta 24 ore, piscina, sauna, bagno turco, docce emozionali, percorso Kneipp, doccia finlandese e area relax compongono l’area wellness che si apre sul paesaggio circostante.

72 sono le camere che compongono il Grand Hotel Courmayeur MontBlanc; espressione di comfort e ricercatezza, sono caratterizzate da una semplicità compositiva degli spazi e dalla razionalizzazione degli interni, resi ancora più accoglienti dall’essenza di abete, dalla scelta di  rivestimenti in tonalità cacao per il letto e in rosso per le sedute, formali ed essenziali.

Gli elementi naturali trasmettono all’ospite una sensazione di quiete e la cura dei dettagli esprime sobrietà e rispetto per l’ambiente montano in cui il Grand Hotel Courmayeur MontBlanc si colloca.

Una sfida nella sfida per Concreta, che ha realizzato quasi in contemporanea e nel raggio di pochi chilometri, un altro 5 stelle, il Nira Montana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.