In che modo la FOMO può far vendere più camere?

In che modo la FOMO può far vendere più camere?

posted in Pillole Concrete on by with No Comments

FOMO: che cos’è?

FOMO è un acronico inglese per “Fear of Missing Out”, ossia la paura di perdersi qualcosa. Come sfruttarla a proprio vantaggio?

Studi recenti hanno evidenziato che la FOMO affliggerà una persona ogni tre entro il 2017 e dipende dal desiderio di essere “in” in tutto; gli esperti di marketing lo chiamano “marketing da carenza” tramite il quale si motivano le persone ad acquistare qualcosa facendo sapere loro che ci sono pochi articoli a disposizione o rimane poco tempo per acquistare qualcosa.

L’idea che sta alla base della FOMO è quella di creare un senso di urgenza che faccia sì che i vostri ospiti abbiano paura di perdere l’opportunità e, quindi, colgano al volo l’occasione. Proprio come un qualcosa di antico, infatti, più una cosa è rara, maggiore sarà il suo valore.

Sono già molti gli hotel e i siti di prenotazione che hanno utilizzato questa strategia per guidare le prenotazioni e far sì che le persone smettano di indugiare e prendano la decisione di acquistare. Prendete ad esempio Booking.com: quando effettuate una ricerca vedrete comparire, per alcuni hotel, una scritta rossa sotto il nome della struttura che recita: “Solo 1 camera rimanente” oppure “Le camere disponibili di questa struttura finiranno entro le prossime ore”. Ma davvero le camere di quell’albergo finiranno così in fretta? Ovviamente no, ma il possibile cliente non lo sa, perché è troppo impegnato ad accaparrarsi l’ultima camera disponibile a quella data condizione. Anche Hotels.com usa una strategia simile sfruttando i social: mentre si sta effettuando una ricerca, infatti, escono dei pop-up per ricordare che “6 persone hanno prenotato una camera in quella determinata struttura”.

Sulla base di questi esempi, quindi, anche voi potete usare la FOMO, sfruttandone il principio della penuria e veicolando le prenotazioni dei visitatori; ecco qualche consiglio:

  • non dite che avete solo 3 camere disponibili quando le avete tutte libere;
  • create un’offerta speciale od offrite una camera a una tariffa particolare solo per poco tempo; create poi il conto alla rovescia dello scadere della stessa sul vostro sito, sui canali social e tramite le vostre newsletter;
  • offrite un limitato quantitativo di coupon, sconti od offerte: per esempio un codice sconto valido solo per i primi 10 che prenoteranno presso la vostra struttura;
  • pubblicizzate e condividete tutti gli aspetti che effettivamente andranno a esaurirsi nel giro di poco o che saranno presenti solo per un limitato periodo di tempo: per esempio un piatto nel vostro menù;
  • fate sapere in tempo reale sui vostri canali social quando altri hanno prenotato una camera o le vostre stanze stanno per terminare; “Qualcuno ha appena prenotato una camera da noi questo weekend; ora ne rimangono solo 5!” questo ultimo esempio lega due aspetti: la prova sociale (quella che qualcuno ha prenotato) e la FOMO (mancano solo 5 camere), aumentando il valore della prenotazione nel possibile cliente.

E voi? Cosa aspettate a visitare il nostro sito web con le ultime realizzazioni? Più di 100 albergatori lo hanno già fatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.