Non esistono solo le previsioni meteo per gli hotel

Non esistono solo le previsioni meteo per gli hotel

posted in Pillole Concrete on by with No Comments

Le previsioni del tempo sono sufficienti per gli hotel?

Nei siti di hotel e alberghi troviamo spesso le previsioni meteo; ma a chi si occupa della gestione e del marketing di queste strutture servono solo previsioni metereologiche o interessano soprattutto quelle occupazionali? Uno strumento di previsione dell’occupazione delle camere è indispensabile per una corretta gestione della struttura alberghiera. Le previsioni, è vero, non sono una scienza esatta, ma sono un ottimo strumento di gestione strategica; possono aiutarti a rinforzare la tua inventiva e a gestire meglio i costi.

Gli strumenti di previsione possono essere più o meno complessi; possono aiutare a prevedere il tasso di occupazione delle camere, il numero degli arrivi e delle partenze, etc. Tutte queste previsioni costituiscono un bagaglio informativo che può tornare utile nella gestione delle attività dell’hotel: dalle donne delle pulizie al personale della reception passando attraverso il ristorate, tutti questi aspetti possono aiutarti a identificare e prevenire costi e problemi che possono ostacolarti nel raggiungere l’obiettivo. Le previsioni ti possono fornire uno strumento che ti aiuterà a organizzare delle strategie o a mettere in opera attività addizionali. Possono, per esempio, aiutarti a identificare i periodi di bassa domanda affinché tu possa poi sviluppare strumenti di comunicazione che possano aiutarti ad aumentare l’occupazione.

I dati minimi che uno strumento di previsioni dovrebbe avere sono:

  • la suddivisione per mesi e giorni
  • il numero delle camere prenotate
  • la percentuale di occupazione delle camere
  • gli arrivi previsti
  • la percentuale di occupazione prevista
  • il totale

Molto importante, poi, sarà anche realizzare una curva delle prenotazioni, ossia un grafico dove inserire lo storico delle camere ed effettuare delle valutazioni, oppure effettuare comparazioni dei vari mesi dell’anno, confrontando le relative curve di occupazionali. Questi due strumenti, lo strumento delle previsioni di occupazione e il grafico con la curva delle prenotazioni, permetteranno di gestire più efficacemente l’hotel o di prendere decisioni più sicure e coscienti. Il grafico permetterà, inoltre, di identificare immediatamente e visivamente i giorni in cui l’occupazione è maggiore e quelli in cui è minore, permettendo di rispondere a domande del tipo: è quello che ti aspettavi? Puoi influenzare questo andamento? Come influisce sulle tue previsioni? Stai perdendo delle opportunità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.