Concreta nel volume “100 Progetti Italiani” 2017

Concreta nel volume “100 Progetti Italiani” 2017

posted in Mondo Concreta on by with No Comments

Riccardo Dell’Anna Editore ha pubblicato il nuovo volume: “100 Progetti Italiani”

Nel volume “100 Progetti Italiani”, edito da Riccardo Dell’Anna Editore, è stato presentato un lavoro stellato firmato Concreta, il Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc. Per l’hotel 5 stelle abbiamo curato la realizzazione degli arredi interni, in collaborazione con lo Studio Simonetti.

Perchè “100 Progetti italiani”?

“100 Progetti Italiani” nasce per rendere merito alle talentuose menti contemporanee, capaci di coniugare tradizione e modernità, in nome e per conto della fama di eccellenza dell’arte italiana. Il curatore del volume è l’architetto Franco Bulgherini; con la redazione ha selezionato i progetti per dare origine a un prodotto editoriale di pregio.
L’evento ha il Patrocinio di: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori; FederlegnoArredo; Politecnico di Milano; Università Sapienza di Roma; Accademia Nazionale di San Luca.
Il volume è stato presentato per la prima volta nel prestigioso Salone d’Onore dell’Accademia Nazionale di San Luca in Roma, il 4 Maggio 2017 scorso.

La scelta del Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc ne “100 Progetti Italiani”

Inserire un’architettura contemporanea in un luogo di grande valore paesaggistico: è questo lo spirito che ha contraddistinto la realizzazione del Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc e che la fa entrare nel volume “100 Progetti Italiani”. Una sfida vinta, rispettando le tradizioni e utilizzando materiali i tipici del luogo.

Comfort e ricercatezza si esprimo attraverso la semplicità degli spazi che ben si armonizzano con il paesaggio montano circostante. All’interno legno, pietra, metallo penetrano nelle suite e negli ambienti comuni e avvolgono le superfici. Le boiserie impiegate alle pareti non subiscono interruzioni e incorporano anche gli accessi assicurando la continuità materica e visiva.

 Ovunque, comunque l’eccellenza per essere… CONCRETAmente diversi!

Per scoprire di più su questo progetto: “Il monte Bianco e il Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.